Our Recent Posts

Archive

Tags

Come organizzare i propri risparmi? Consigli di fine anno...parola di Elizabeth Warren

Anche il 2019 è oramai giunto al termine ed è tempo di fare buoni propositi per il 2020.

Migliorare il proprio benessere economico, è una priorità che ogni persona cerca di raggiungere durante lo sviluppo della propria vita.

Vediamo quali sono i metodi che ci possono aiutare a stilare un vero e proprio bilancio personale.

Prima di tutto occorre partire dal calcolo del reddito lordo e netto.

Il primo è quanto si guadagna considerando anche le imposte e le altre deduzioni (per i lavoratori dipendenti le trattenute avvengono a monte).

Una volta determinato ciò possiamo andare a calcolare il secondo elemento che è il reddito netto annuale percepito.

Questa cifra la divideremo per 12 mensilità e avremo il risultato dello stipendio netto medio percepito ogni mese.

Il secondo aspetto da considerare sono le spese mensili.

Esse le divideremo in spese mensili fisse (bollette,affitti,mutuo,rate auto o prestiti, spesa,benzina,eventuali addebiti sul proprio conto corrente come polizze assicurative) e quelle non essenziali.

Una volta calcolate le fisse e detratte dal reddito netto, avremo l'importo da poter dedicare in quelle non essenziali.

Tra quest'ultime fisseremo un budget da risparmiare forzatamente, grazie a molte applicazioni fintech presenti sul mercato. Almeno il 20% di questo importo sarà consigliabile destinarlo ad un piano di accumulo a lungo termine (fondi pensioni complementari).

Il restante capitale che è restato fuori lo utilizzeremo per spese personali di divertimento e vizi.

Esistono varie strategie per la divisione in percentuale del proprio capitale, la più semplice ed efficace è quella sviluppata da Elizabeth Warren (foto):

- 50 % del proprio reddito netto per le spese essenziali;

- 20% su risparmi, finanziamenti, investimenti, fondi pensione, assicurazioni;

- 30 % per desideri, divertimenti e spese non essenziali.

Vista la scarsa educazione finanziaria degli italiani, pensare di regalare ad un ragazzo/a, bambino/a, nipote un piano di risparmio invece che la solita busta con dentro dei soldi, potrebbe essere un'idea innovativa.

Ad esempio un neonato (dati Ilsole24ore) può ottenere alla maggiore età, grazie ad un piano di risparmio sicuro, un rendimento sul capitale fino al 43%.

Cento euro regalati ad un neonato per ogni Natale fino a 18 anni, possono arrivare a 2.587 € se accantonati in un piano di risparmio gestito e diversificato (rivolgersi a consulenti professionisti per l'approfondimento).

Essere consapevoli della propria organizzazione, degli strumenti sul mercato e degli obiettivi in gioco è sempre più importante per non ritrovarsi in serie difficoltà nei momenti importanti della propria vita.

Saper programmare è la chiave vincente per una personale tranquillità finanziaria.

Riproduzione riservata

©2018 by Morsi di economia.